Parco Colosseo:Raggi,solo 30% a Roma

"Quello che mi preme sottolineare è che in pratica sembra che il governo voglia gestire in totale autonomia e senza alcuna concertazione il patrimonio culturale dell'amministrazione stessa. Per noi è inaccettabile. E ancora piu inaccettabile è quello che viene operato con i ricavi". Così la sindaca Virginia Raggi spiegando il ricorso contro il decreto del Mibact sul Parco del Colosseo. "I ricavi della bigliettazione del Colosseo e dei Fori portano nelle casse del nuovo ente circa 40 milioni di euro che prima andavano per l'80% alla Soprintendenza speciale, oggi invece saranno tutti del Parco e solo il 30% andrà alla Soprintendenza. Quindi su Roma rimane molto poco", ha aggiunto Raggi sottolineando che le "scelte non devono calare dall'alto".

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...