SCEGLI IL CINEMA
filtra per filtra per

Isabelle

  • Uscita:
  • Durata: 90min.
  • Regia: Mirko Locatelli
  • Cast: Ariane Ascaride, Samuele Vessio, Robinson Stévenin
  • Prodotto nel: 2018 da STRANI FILM, RAI CINEMA

TRAMA

Isabelle è un'astronoma di origini francesi, vive in Italia in una grande casa immersa tra i vigneti sulle colline nei pressi di Trieste. Il sole splende sulla campagna, il mare a pochi chilometri si infrange sulla costa rocciosa, il paesaggio è un paradiso e come tutte le estati suo figlio Jérome passerà qualche tempo con lei. Isabelle lo ama molto, è pronta a fare qualsiasi cosa per lui, ma l'incontro con Davide, un giovane che sta attraversando un momento di grande difficoltà, stravolgerà le loro vite e Isabelle dovrà compiere una scelta che porterà inevitabilmente a un epilogo doloroso.

Dalla critica

  • Corriere della Sera

    Come sanno gli spettatori di 'II primo giorno d'inverno' e 'I corpi estranei', Mirko Locatelli è un regista che, protetto dalla crosta della sua sensibilità, sta sospeso sui suoi film e le storie come un equilibrista sul filo. Accade anche con Isabelle (il premio per la sceneggiatura di Giuditta Tarantelli a Montreal) in cui i conti sentimentali tra i personaggi volutamente non tornano, ma questo è il fascino del dubbio espresso dal suo cinema che non offre mai teoremi. (...) Lasciamo apposta qualche buco nel melò senza scene madri che racconta, su due quaderni visivi diversi ed entrambi seducenti, sia il piacere della natura, visto dalla serratura del giardino, sia quello del piacere, visto dalla pulsione anomala di un cuore che sta andando in inverno. Questo piccolo gruppo in bilico si rivolge in platea e guarda il pubblico con la bravura magnetica e il Dna malinconico di Ariane Ascaride, che dà un peso specifico al silenzioso thriller dell'anima, come Robinson Stévenin e il triestino Samuele Vessio, non professionista solo di nome, in un film che è serbatoio di rimorsi e rimpianti.

  • Nazione-Carlino-Giorno

    L'astronoma Isabelle, una memorabile Ascaride, tra le migliori attrici del cinema europeo (...). Suspense... È un thriller, il terzo lungometraggio del filmmaker milanese Locatelli, ma nel senso del dubbio sulle scelte etiche in una vita comune, borghese, quando restiamo in bilico davanti a decisioni che potrebbero cambiare tutto. Dalla posizione della cinepresa al montaggio risalta l'impegno a evitare il giudizio. Tira aria (buona) dei fratelli Dardenne (Il figlio). Premiato per la sceneggiatura (con Giuditta Tarantelli) al festival di Montreal. Ascaride miglior attrice al festival di Capetown. Per discutere.

VEDI TUTTE LE RECENSIONI

In programmazione in questi cinema

Cosa vuoi fare?

Idee per il tempo libero

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Altri film nei dintorni

Sulle sue spalle

  • Uscita:
  • Regia: Alexandria Bombach
  • Cast: Nadia Murad, Murad Ismael, Amal Clooney, Ki-moon...

Nadia Murad, Premio Nobel 2018 per la Pace, è una sopravvissuta: aveva appena 20 anni la notte del 3 agosto 2014, quando...

Nel frattempo, in altre città d'Italia...