Tracce di Foffo e Prato su tutte le armi

Tracce biologiche sia di Marco Prato sia di Manuel Foffo sono state individuate su tutte le 'armi' utilizzate per torturare ed uccidere Luca Varani, il 27enne, in un appartamento nella zona del Collatino a Roma, nel marzo scorso. E' quanto emerge dal lavoro svolto dal perito nominato dal Gip nell'ambito dell'incidente probatorio.In base a quanto si apprende il perito avrebbe svolto accertamenti su almeno due coltelli ed il martello utilizzati nell'appartamento di Foffo il 4 marzo. Questo elemento confermerebbe la tesi della Procura in base alla quale i due indagati avrebbero fornito lo stesso contributo nel massacrare il giovane.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...