Roma 2024, Budapest commenta 'no' Raggi

"E' caduta un'avversaria nobile": così Budapest commenta la notizia del no di Virginia Raggi alla candidatura di Roma alle Olimpiadi 2024. "Roma era una candidata molto forte - commenta Pal Schmitt, olimpionico di scherma, membro ungherese del Cio ed ex presidente dell'Ungheria - Diciamo che è caduta un'avversaria di prestigio. Questo influirà relativamente sulle chance di Budapest, comunque buone". Dirigenti del comitato promotore di Budapest, citati dall' edizione online di Magyar Hirlap, sottolineano che "il ritiro di città leader non è un bene per il movimento olimpico", mentre lo stesso media ungherese parla di "maleducazione politica" della Raggi per il mancato incontro con il presidente del Coni Giovanni Malagò. Il no di Roma trova spazio anche su altri media.

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...