I mercati rionali di Roma e dintorni

I mercatini rionali della Capitale, dove si spende bene e si possono fare veri affari

Per sapere come fare a trovare occasioni e strappare interessanti prezzi di acquisto all’interno dei mercatini rionali della Capitale d’Italia, bisogna avere esperienza della città, oppure affidarsi al passaparola dei romani che possono aiutarti a trovare il posto giusto dove risparmiare.

Aggiriamoci tra le strade di Roma, e vi accompagneremo in questo viaggio informativo su come fare per non perdere le occasioni e allo stesso tempo indicarvi quali sono i più importanti e conosciuti mercatini della città.

Iniziamo la nostra carrellata indubbiamente dal mercato delle pulci di Porta Portese, il più famoso mercato della città cantato nelle canzoni e citato in centinaia di opere.

Aperto tutte le domeniche dalle ore 6 alle ore 14 in piazza di Porta Portese, situata tra la zona di Trastevere e quella di Testaccio. In questo mercato si trova davvero di tutto e di più, tra articoli moderni e altri di antiquariato. Riguardo a questo mercato la città di Roma ha lanciato il progetto Faenas, per ridare un nuovo volto a un mercatino calato nel degrado in questi ultimi anni.

Continuiamo con il mercato di Borghetto Flaminio, situato in piazzale della Marina 32 e aperto tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19. Punta decisamente sul vintage e sull’antiquariato, si paga una quota ingresso di 1 euro; se avete un armadio pieno di roba vecchia da vendere, potete anche candidarvi come venditori.

Terzo mercato su cui vi potete dirigere è invece il mercato Monti, situato in via Leonina 46 e aperto la prima e la terza domenica del mese, più il quarto sabato del mese. Dalle ore 10 alle ore 20.

Si tratta di un luogo davvero particolare, da non perdere per nessuna ragione al mondo. Qui potrete trovare trovare un intero pacchetto di vestiario e oggettistica varia, dalla bigiotteria ai prodotti di design, il tutto ispirato allo stile di vita londinese. Anche se non è quello che state cercando, una capatina solo per l’originalità dell’evento dovete farcela comunque!

Prodotti interessanti e prezzi d’occasione non mancano nel mercato di Via Sannio, dove però è risaputo che prima di avventurarsi in acquisti alle prime bancarelle, è bene visitarlo fin dentro l’interno, perché lì si annidano le vere occasioni. Dalle scarpe, alle sciarpe e svariate tipologie di indumenti. Questo mercato chiude i festivi, negli altri giorni è aperto dalle ore 9 alle 13. La zona di riferimento per trovare il mercato è quella di S. Giovanni.

Se invece siete a caccia di articoli di arredamento, mobilia, oggettistica o semplicemente antiquariato, non vi potrete perdere una passeggiata lungo il Tevere, a visitare gli stand del mercatino di Ponte Milvio. Situato precisamente sulla Piazza Ponte Milvio, si estende con oltre 130 espositori sulla riva destra del fiume Tevere. Questo mercatino è presente dalle ore 9 alle ore 20 la prima e la seconda domenica di ogni mese.

Un mercatino invece incentrato sulla bigiotteria fatta a mano, su stivali e scarpe di alto livello, lo potete trovare il venerdì mattina in Viale XVII Olimpiade, e si tratta del mercatino Villaggio Olimpico.

Se oltre all’abbigliamento siete a caccia di prodotti tipicamente gastronomici, non possiamo che condurvi al mercatino di piazzale delle Belle Arti, che si trova aperto solo la quarta domenica del mese.

Possiamo anche indirizzarvi su qualcosa di più originale e che negli ultimi tempi ha preso sempre più piede nel mondo dell’arte e tra gli artisti più all’avanguardia.

Stiamo parlando di oggetti fatti completamente a mano, utilizzando però materiale di recupero con i quali creano oggetti e forme incredibilmente somiglianti al modello reale. Siamo precisamente al mercatino di Lucha y Siesta, situato in zona Tuscolana e aperto ogni secondo sabato del mese.

Un altro mercatino molto conosciuto a Roma vorremmo indicarvi è quello basato e ispirato alla cucina multietnica e alla degustazione di sapori delle varie realtà oltre confine. Ovvero il mercato di Piazza Vittorio.

Il suo nome in realtà non è più questo, e anche se molti lo chiamano ancora così, oggi è denominato mercato Esquilino. Questa esposizione gastronomica di cibi esteri, la potete trovare dal lunedì al sabato dalle 7 alle 14. I festivi resta sempre chiuso.

Un mercatino caratteristico con tantissima merce sulle bancarelle, è quello tradizionale di campo dé fiori, situato nell’ononima piazza, con prodotti per la casa, e oggettistica varia.

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...