Cucina etnica, consigli per la cena a Roma

Se per una volta volete gustare la cucina etnica, Roma è una città che vi darà solo l'imbarazzo della scelta

ristoranti etnici a roma

A Roma si mangia bene e la cucina della capitale ci ha regalato piatti che fanno parte della nostra storia gastronomica… ma se per una volta si volesse cenare a base di cibi etnici non ci sarebbe alcun problema a trovare il ristorante adatto. In questo articolo proviamo a suggerirvi alcuni locali tra quelli più frequentati.

Cucina cinese, il ristorante Lin

Uno spazio in questo articolo se lo ritaglia di diritto il ristorante cinese Lin (via Basento 70-76). Non pensate al classico ristorante con lanterne rosse al suo esterno, pronto a servirvi l’ormai obsoleto tris composto da involtini primavera, riso cantonese e pollo alle mandorle: Lin supera infatti tutti i concetti di ristorante cinese.

La qualità e la freschezza di tutti gli ingredienti rende i piatti delle vere squisitezze che i palati più sopraffini non potranno non apprezzare. Lin, che prende il nome dal suo giovane e simpaticissimo proprietario, è diverso dagli altri ristoranti anche per il suo arredamento: niente sfarzose decorazioni orientaleggianti, dragoni rosso e oro ovunque, bensì una scelta minimal ed essenziale, per rendere il locale elegante e raffinato. Vivamente consigliata la tartare di tonno, delizia per il palato.

El Pueblo, cucina messicana

Se amate la piccantissima cucina messicana, El Pueblo (via G. De Vecchi Pieralice 34) è il ristorante giusto per voi. In un ambiente giovanile e cortese uno staff altamente disponibile vi spiegherà tutto il menù. Il ristorante è diviso su due piani: il primo è arredato in stile caraibico, mentre il secondo è adattato in modo da ricordare un tempio Maya.

Parlando dei piatti, vicino a ognuno di essi è indicato il livello di piccantezza; ovviamente è disponibile anche un menù vegetariano. Niente di meglio poi che dissetarsi con la fresca e vivace birra messicana e, nel dopocena, un bel rum o una tequila.

Molto meglio prenotare, date le ristrette dimensioni del locale, oltre che presentarsi con discreto anticipo a causa delle difficoltà nel trovare parcheggio nella zona in cui il ristorante è situato.

Taki Sushi, cucina giapponese

Naturalmente la cucina giapponese non può mai mancare in una rassegna culinaria! Per questo suggeriamo il ristorante Taki Sushi (via Marianna Dionigi 56), dove personale gentile e preparato vi accoglierà in maniera elegante e gradevole, l’atmosfera del ristorante è perfetta per una romantica cena di coppia.

La qualità del cibo è veramente alta, inoltre tutti i piatti di sushi e sashimi sono preparati a vista, davanti al cliente, per garantirgli tutti gli standard igienici e qualitativi. Uno dei punti forti di Taki Sushi è l’impiattamento, che segue le rigide tradizioni giapponesi riguardo a colori e numeri: i pezzi sono sempre serviti in numero dispari, considerato un portafortuna nel paese del Sol Levante.
La qualità dei piatti e l’eleganza dell’ambiente giustificano il prezzo leggermente sopra la media.

Cucina indonesiana: ristorante Bali

Bali (via del Mattonato 29), come suggerito dal nome stesso, è il posto giusto per gustare tutte le prelibatezze della cucina indonesiana. Questo ristorante rappresenta una vera e propria perla rara nella capitale, visto che la cucina indonesiana non ha preso molto piede nel nostro Paese e non è facile trovare posti in cui assaggiarne i piatti.

Oltre che alla citata cucina indonesiana, da Bali troverete anche alcuni assaggi di cucina vietnamita e thailandese, tutti cucinati con materie prime di massima qualità e freschezza. I camerieri, molto gentili, saranno a vostra disposizione per aiutarvi a scegliere il piatto ideale, anche se, specialmente nel caso in caso siate neofiti, il consiglio è di optare per il menù fisso. Questo comprende infatti ben 8 assaggi di pietanze, per tutti i gusti.

Enqutatash , cucina etiope

Enqutatash (viale della Stazione Prenestina 55), è una tappa fissa e obbligata per tutti i cultori della cucina africana e in particolar modo d’Etiopia, paese del Corno d’Africa. Il vero pezzo forte di questo ristorante è il proprietario, un personaggio molto pittoresco ma gentilissimo e a vostra disposizione per spiegarvi nel dettaglio tutti i piatti ed elargire preziosi consigli per soddisfare i vostri gusti.

La quantità del cibo è direttamente proporzionale alla qualità: ogni ricetta abbonda di entrambi gli elementi. Enqutatash è uno dei pochi ristorante autenticamente etiopi di Roma e il fatto di poter gustare il Tij, la tipica bevanda alcolica aromatizzata e a base di miele. Partendo dal presupposto che ogni scelta sul menù è squisita, se proprio volete vincere facile, optate per il cous cous, una vera prelibatezza.

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...