Come evitare il traffico a Roma, consigli e tecnologie

Tra le carenze della Capitale c'è quella del traffico che rendono muoversi in città difficoltoso e imprevedibile. Per districarsi nel caos del traffico cittadino però ci sono validi aiuti, tecnologici e di buon senso

traffico a roma, come destreggiarsi

Evitare lo stress delle lunghe attese in macchina sulle strade della Capitale è una sfida quotidiana che mette alla prova anche gli automobilisti più esperti: nel caos degli orari di punta sul Grande raccordo anulare o sui principali percorsi cittadini bisogna trovare sempre nuovi espedienti per arrivare in tempo in ufficio senza far suonare la sveglia all’alba.

Le nuove tecnologie offrono un valido aiuto agli automobilisti: chi ha confidenza con Internet ed è abituato a connettersi con il cellulare o il tablet mentre è fermo in coda o al semaforo può trovare numerose informazioni sul traffico di Roma in tempo reale su Luceverde, un sito in cui vengono segnalati incidenti, rallentamenti, lavori in corso e tutte le notizie aggiornate sulla viabilità dell’Urbe.

Questo servizio è gestito dalla Polizia di Roma Capitale in collaborazione con l’Automobile Club Italiano e ha lo scopo di avvisare chi guida della situazione delle strade della città. Sul portale si possono trovare regolarmente i notiziari audio che vengono diffusi anche attraverso le emittenti radiofoniche e i video con gli aggiornamenti sul traffico veicolare a Roma; inoltre offre la possibilità di cercare degli itinerari alternativi nel caso l’automobilista si trovi su una strada in cui si sono verificati rallentamenti o incidenti.

La sezione dedicata alla visualizzazione dei percorsi cittadini può essere utile anche a chi non è pratico della capitale e ha bisogno di alcuni suggerimenti per raggiungere velocemente un angolo della città. Luceverde è disponibile anche in versione app per dispositivi Android e per Iphone ed è scaricabile dall’area mobile del portale o su Appstore: l’applicazione fornisce tutti i principali servizi presenti anche sul sito Internet, permettendo agli utenti di condividere le informazioni che riguardano non solo la viabilità e la situazione del traffico di Roma, ma pure le manifestazioni in programma in città nel breve periodo.

Un’altra applicazione simile a quella appena descritta che può essere utile per arrivare in tempo in ufficio è Infoblu traffic mobile realizzata per la capitale e alcune delle principali città italiane (Milano, Napoli, Torino, Genova, Verona, Bologna, Venezia e Firenze); sempre online sono disponibili servizi diversi per aiutare gli automobilisti che transitano sulle strade romane: il sito di Lineatraffico permette di richiedere informazioni sulla viabilità anche via email o sms.

La propria rete di conoscenze può diventare un buon modo per evitare il traffico di Roma nelle ore di punta e agevolare i trasferimenti verso l’ufficio: persone che vivono nello stesso quartiere possono usare WhatsApp per avvisare i colleghi di un incolonnamento su un determinato tratto di strada, evitando il formarsi di ulteriori code, oppure organizzare preventivamente dei percorsi alternativi a quelli più trafficati da percorrere settimanalmente su un’unica vettura messa a disposizione a turno da uno dei componenti del gruppo. Quando si è al volante poi è consigliabile ascoltare gli aggiornamenti sul traffico di Autostrade per l’Italia che nel corso della giornata vengono resi noti dalle radio nazionali.

Lunghe code sulle strade e rallentamenti causati dalla presenza di molti veicoli provocano in una percentuale crescente di persone dei disturbi fisici e psichici che vengono riuniti sotto il termine di stress da traffico: l’ansia e il nervosismo che si accumulano negli spostamenti da e verso l’ufficio, di cui soffre la maggior parte dei cittadini romani, hanno delle ripercussioni negative anche sull’attività professionale.

Per limitare questo tipo di problemi è consigliabile cercare di evitare di trovarsi imbottigliati sulle strade, scegliendo di usare lo scooter che si muove più agevolmente nel traffico: di questo mezzo di locomozione sono già in distribuzione dei modelli ecologici che possono essere ricaricati nelle apposite colonnine elettriche che sono disseminate in molti punti della città.

Se si vive a breve distanza dal luogo di lavoro Roma offre numerose alternative all’uso della vettura. Nella capitale i ciclisti possono usare un percorso sicuro, il Grab o Grande raccordo anulare delle bici, un itinerario destinato alle due ruote che unisce i colli cittadini e molte delle località più note e si snoda lungo l’Appia antica: soprattutto durante la bella stagione una pedalata di alcuni minuti dalla propria abitazione all’ufficio evita il caos del traffico cittadino e aiuta l’ambiente, contribuendo a diminuire le emissioni di anidride carbonica e le polveri sottili presenti nell’aria.

Negli ultimi tempi si stanno diffondendo anche altri mezzi che permettono di spostarsi per brevi distanze su marciapiedi e zone destinate ai pedoni, come i monopattini elettrici: il Codice della strada vieta agli acceleratori di andatura, come vengono definiti questi dispositivi, di transitare sulle carreggiate e per questo sono adatti anche ai più giovani per andare a scuola o agli appuntamenti tra amici senza usare i mezzi pubblici o facendosi accompagnare dai genitori. Comodi e maneggevoli possono essere manovrati da tutti e parcheggiati accanto alle biciclette o nelle aree poste accanto a edifici e spazi pubblici.

Pubblica un commento

TI SUGGERIAMO

LEGGI ALTRI

Roma

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...